Stampa

Valnerina - Ferentillo - Marmore - Terni

Se dall'agriturismo,dopo aver oltrepassato la galleria, direzione Norcia-Cascia,prendete a destra in direzione sud-Terni, avrete il piacere di percorrere la Val Nerina. Cuore verde dell'Umbria, dove le protagoniste assolute sono l'acqua, il verde e superbi paesaggi montani ricchi di vegetazione e di profonde gole. Una delle tappe consigliate è Scheggino situato a 281m sul livello del mare (ospita sul suo territorio 650 abitanti), offre una visuale del tutto suggestiva perché arroccato su di una semi collina. Ben sviluppata è la troticultura, fortunata attività grazie al sapiente sfruttamento del fiume Nera che attraversa il centro storico.

Proseguendo in questa direzione arriverete al Parco Fluviale di grande interesse ambientale e primo in Italia ad accogliere coltivazioni biologiche. Qui sorge un altro piccolo borgo medievale: Ferentillo posto a 252m il cui borgo sembra ancora protetto dai bastioni dei castelli di Precetto a sinistra e di Mattarella a destra. Famoso per il "Museo delle Mummie", dall'atmosfera surreale, che sorge nella cripta trecentesca della chiesa di Santo Stefano del XV sec. Ferentillo è inoltre famosa per il Free Climbing, grazie alle sue pareti di roccia.

Assolutamente da non perdere, a pochi km da qui è l'Abbazia di San Pietro in Valle del VIII sec con pregevolissimi affreschi del XI e XII sec.

A questo punto manca poco e sarete arrivati alle famosissime e spettacolari Cascate delle Marmore,la cascata artificiale più alta d'Europa (165m suddivisi in 3 salti) è opera dell'ingegno dei Romani, ideata dal Console M. Curio Dentato nel III sec. a.c. il quale fece costruire il Cavo Curiano che raccoglieva le acque del velini provenienti dalla Piana reatina,facendole precipitare nel sottostante Nera. Oggi sono sfruttate per ricavarne energia elettrica. È possibile visitare la cascata ed i sentieri del Belvedere e Balcone degli Immamorati (occorrono circa 3 ore).

Siete ormai arrivati a 7 km da Terni, da qui prendete la SS.3 Flaminia per tornare ad Eggi.