top of page
piscina agr.jpg
LOGO_AGRITURISMO-removebg-preview.png

Vi diamo il benvenuto nella "casa" posizionata ai piedi del suggestivo borgo medievale di Eggi, alle pendici del monte Giove, lungo la Via Francigena, a 2 km dalla Flaminia e a 5 da Spoleto.

 

Qui si respira ancora l'atmosfera di un tempo dove quiete e silenzio fanno da cornice ad una vegetazione ricca di uliveti e macchia mediterranea.

 

L’agriturismo nasce nel 1989 fa grazie ad un meticoloso lavoro di ristrutturazione di antichi annessi agricoli (oggi i casali rossi), trasformati in graziosi ed accoglienti appartamenti, recuperando quell'architettura rurale contadina nell'intento di far conoscere ed apprezzare a tutti le radici cariche di significato nella storia del nostro paese e della nostra regione.

 

Gli appartamenti sono arredati con legno e ferro battuto e pur essendo semplici ed essenziali sono concepiti per essere il più funzionali possibile. Dotati di ciò che serve in una vacanza in agriturismo, dove crediamo che ciò che conta è il contatto con la natura che ci circonda, è assaporare il lento scorrere delle ore, è seguire il volo di un uccello ... o semplicemente "non far nulla"... e magari perché no...dimenticarsi per una volta del " pc'', del " cell" , o del " tv"!

 

Il nome "Collelignani" fu scelto dall'inizio della sua attività e deriva da un'antica grotta chiamata la "grotta de Lignai" posizionata sulla collina di ulivi adiacente la casa padronale, dove si ipotizza che venisse stipata la legna durante i piovosi inverni, ecco perché di "colle-lignani".

foto esterna agriturismo.jpg

Eggi, Spoleto, Umbria

Cuore Verde dell'Italia

Nel cuore dell'Italia centrale, lungo la Via Francigena, a cavallo tra la Valle del Nera e quella Spoletana: Eggi, piccolo borgo di origine romana, ricco di luoghi di interesse storico che si erge ai piedi del monte immerso tra gli ulivi ed il verde della macchia mediterranea.

Il paese è di antiche origini (fu comune fino all'epoca napoleonica) e presenta ancora oggi evidenti resti della sua antica storia come il Castello del XIV sec. al quale si accede attraverso due antiche porte di cinta muraria a difesa del borgo abitato.

Numerose chiesette e cappelle sono sparse tra i suggestivi vicoli che si intrecciano e riecheggiano storie passate.

Famoso ai giorni nostri in Umbria per la Festa degli asparagi di bosco.

 

Luoghi storici di visitare:

- Chiesa di Santa Maria delle Grazie

- Chiesa di San Giovanni Battista

- Chiesa di San Michele Arcangelo

- L' Oratorio del Sacramento e complesso dell'Ospedale

bottom of page